Kiwi Hayward

Varietà commerciale

Le piante da frutto devono essere ritirate in vivaio.

 

  • Descrizione
  • GLOSSARIO

Descrizione

PESO / DIMENS. FRUTTO:   Grosso

COLORE:   Buccia marrone pelosa, polpa verde

FORMA:   Ovale

SAPORE:  Dolciastro e acidulo allo stesso tempo, con molta vitamina C

EPOCA DI RACCOLTA:   Ottobre

SERBEVOLEZZA:   4 – 5 mesi

RESISTENZA MALATTIE:   Eccellente

ALTRO:  Ci vogliono maschio e femmina affinché fruttifichi. Ci vuole almeno un maschio ogni 5 – 7 femmine; fruttificano solo le femmine. Vuole clima caldo e umido ed inverni non troppo rigidi (max 12-15 gradi sottozero), luogo non troppo soleggiato.  Vuole terreni leggermente argillosi. Se hai un terreno calcareo, puoi correggerlo con molto stallatico e/o torba. Può diventare alto fino ad 8 metri. E’ un rampicante quindi necessita di un sostegno. I Kiwi sono arrivati in Italia negli anni ’70.

Parole frequenti nella descrizione dei frutti:
  • Allappare: allegare (i denti, la lingua, il palato); si dice di frutti acerbi o non completamente maturi.
  • Ammezzire (fare il "pulcino"): il "pulcino" è la parte interna del frutto che assume un colore giallo scuro, diventa molto tenera e comincia a marcire.
  • Fiorone: fico primaticcio che matura all'inizio dell'estate; solitamente più grande e più dolce dei fichi della fruttificazione vera e propria.
  • Lenticelle: piccole "lentiggini" che si trovano specialmente sulla buccia delle mele.
  • Portainnesto: pianta su cui si effettua l'innesto di una specifica varietà; a seconda del portainnesto cambiano le caratteristiche della pianta.
  • Serbevolezza: tempo per cui il frutto si mantiene buono dopo essere stato colto.
  • Spicco: che si stacca facilmente dal nocciolo.